Quando il tuo fidanzato è un bravo ragazzo, e tu diciamo che non appartieni proprio a quella categoria, qualunque cosa farai ci sarà qualcuno che ti ricorderà, o altrimenti lo farà la tua vocina interiore, che sei fortunata ad aver trovato un bravo ragazzo e che quindi invece di lamentarti dovresti pensare a non lasciartelo scappare..

E così le tue crisi da incompresa, i tuoi desideri di mandare tutto a puttane e scappare in Costa Rica diventano degli stupidi capricci da ingrata.

Se le abbandonate e le cornute possono lamentarsi liberamente e sfogarsi con i loro eccessi di sarcasmo, quelle che stanno con un bravo ragazzo non hanno diritto a lamentarsi, perché “cosa ne sanno delle pene d’amore? ”

Che poi mica è vero…  Sono stata sia cornuta sia abbandonata e l’idea del dolore e sfiducia che può generare uno stronzo ce l’ho ben presente, ma in quei casi ci sono flotte di amiche pronte ad offrirti il fazzoletto per piangere o un bicchiere di vino per dimenticare.

Il successo di programmi come pomeriggio 5 la dice lunga sul fatto che le tragedie siano molto più interessanti dei problemi più leggeri e che nel dramma, sentendoci tutti più fortunati, siamo pieni di compassione.

Vaglielo a spiegare alle schiere di single incazzate che un fidanzato mica è una botta di culo..

Eppure poi quando diventano mariti panzoni sono tutte lì a lamentarsi, dimenticando le loro belle prediche.

Ma c’è quella fase in cui gli uomini sono ancora baldanzosi e audaci per cui lamentarsi di averne uno a fianco è un sacrilegio!

Invece, c’è da dire che l’amore è una grande responsabilità, altro che fortuna, e che far funzionare una storia richiede cose molto più impegnative di non tradirti e non mandarti a fare in ****, come ad esempio capire che in amore serve tanta leggerezza e tanta complicità per non spegnere il fuoco e senza poi tralasciare una buona dose di voglia e tempo per mettersi in discussione.

Per cui arrivi a quella conclusione che ti fa dire “quanti schiaffi darei a quella me stessa che era triste di essere single e non capiva la grande libertà che aveva a disposizione”.

Quando ci si innamora la libertà non è più la stessa perché quando pensi siete sempre in 2 nella tua testa, per quanto puoi essere brava/o a mantenere degli spazi individuali.

E adesso che stai con un bravo ragazzo e la tua testa non è perennemente invasa da cuoricini e frasi d’amore e non c’è nessuno che voglia offrirti un fazzolettino per asciugarti dagli occhi le lacrime delle tue crisi, ti rendi conto che:

Mica era male essere single.. e non è un peccato dirlo!

 

 

Annunci

Sento di essere veramente me stessa solo quando mi spoglio della responsabilità di esserlo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: