Non c’è nulla di più difficile che decidere la strada da prendere quando d’innanzi a te ce ne sono un’infinità e per quanto tu ne sappia potrebbero essere tutte giuste.

Quando ti chiedono dove ti stai dirigendo ti prende il panico perché tu ancora non lo sai .

Ti chiedono chi vorrai essere quando, magari quello che avresti voluto essere nei tuoi sogni di bambina, non hai mai avuto la possibilità di esserlo e hai deciso di provare ad essere ciò che sembrava giusto a qualcun altro.

Non che avessi davvero un’idea ben definita di quello che ti sarebbe piaciuto, perché come potevi sapere quello che avresti voluto senza neanche conoscerlo?

Scopri un mondo e ne vorresti fare parte, ne conosci un altro e trovi meraviglioso anche quello.

Ma dalla somma di tutti quei desideri cominci a capire ciò che ti piace, i valori che vorresti trovare in quel rapporto (d’amore, d’amicizia, di lavoro), le sensazioni che vorresti provare, ciò che vorresti poter creare di tuo.

Poi non tutto va sempre proprio come vorresti che vada, e allora tante scelte non sono proprio dettate da quello che tu senti più giusto per te ma dalle circostanze, dai tuoi bisogni, dai bisogni degli altri.

Allora prendere un’unica strada e precludersi la possibilità di poterla cambiare diventa tanto rischioso quanto privo di alcun senso.

Anche se sei diventata un adulto e si presuppone tu debba sapere esattamente ciò che vuoi, può succedere che non sia neanche lontanamente così e che tutto ciò che vorresti nel tuo futuro è interpretato da un gigantesco punto interrogativo.

Sei in attesa di stimoli che ti facciano mettere in gioco, che ti facciano scoprire quello che puoi diventare.

Perché in fondo puoi fare mille e più progetti ma se quando poi li vivi non ti senti come vorresti, non sei tu ad essere sbagliata è la situazione ad essere sbagliata per te.

Come disse Einstein:

“Se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la vita a sentirsi uno stupido”.

Ti scopri quando le prove e gli stimoli della vita ti mostrano ciò che sei.

Pensavi di avere una paura terribile di fare una cosa e invece ci riesci senza tanti problemi, mentre altre volte ti sentivi invincibile ed hai fallito come mai avresti creduto.

Per questo forse la scelta migliore per te, la scoprirai solo facendo tutte quelle piccole scelte che ti appartengono e che ti condurranno davvero verso ciò che è giusto per te.

Perché al di là di tutto, l’unica scelta che merita di essere fatta è quella che ti rende felice.

 

Annunci

Sento di essere veramente me stessa solo quando mi spoglio della responsabilità di esserlo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: