Per non prendermi mai troppo sul serio uno dei miei hobby preferiti è organizzare le feste.

Ovviamente più sale il budget e più si abbassa la creatività e la fantasia richiesta. Ma anche se doveste faticare, state certi che dopo la fatica sarete comunque soddisfatti.

Ecco cosa serve assolutamente.

  1. Gli invitati. Può apparire scontato, ma in realtà è la qualità dei vostri ospiti che determinerà la riuscita della festa. La vera bravura di un organizzatore sta nel saper creare un gruppo che entri in sintonia, sapendo disporre i posti a sedere e i luoghi per conversare.
  2. Un buon rifornitore di piatti, bicchieri, tovaglie ecc.. Di solito i cinesi ben forniti sono i più competitivi, ma ci sono supermercati, come l’Auchan, i quali sono altrettanto forniti e hanno prezzi competitivi.
  3.  Il cibo. Se il cibo è buono tutti saranno felici e avranno un argomento certo di cui parlare. Le persone preferiscono cose semplici. Se ci sono tante donne è meglio fare anche dei piatti low calories come ad es. l’insalata di riso; se la farete anche vegetariana vi toglierete due pensieri (se avete ad es. un invitato come me, che sarà scontento di buttarsi solo sulle patatine). Gli stuzzichini come patatine, olive, mais tostato, pancarrè con salsette varie (olive, peperoni ecc..) vi aiuteranno a creare un tavolo ricco con un budget molto contenuto.
  4. La musica. Deve essere adatta al tipo di serata. La musica commerciale unita al vino vi aiuterà a far ballare gli invitati. La musica soft farà da sottofondo se volete chiacchierare coprendo i momenti di silenzio imbarazzante. Ma potete creare una compilation apposita per il tipo di serata. Ad es. musica anni 70 se la festa è su quel tema.
  5. Le decorazioni. A tutti piacciono le cose belle. Si può decorare spendendo pochissimo.  Dai classici palloncini che esistono in varie forme e colori (possono essere gonfiati ad elio ma il costo sale sui 2 euro a palloncino) a cose molto più articolate come disegni a tema, luci, candele, fiori ecc.. Per abbassare il costo di una festa di Halloween io e una mia amica abbiamo disegnato sui fogli Fabriano a4 gli scheletri che poi abbiamo colorato con i pennarelli e i glitter ( cartoleria, cinesi) e abbiamo fatto degli sticker da incollare per casa con varie formine a tema.  Non farsi poi mancare i photo booth che potete  trovare su Amazon, attualmente per me il più conveniente se avete un ordine tale da non pagare i costi spedizione, altrimenti ci sono i cinesi e i negozi per le feste che potete cercare tranquillamente su google.
  6.  Infine non può mancare l’intrattenimento. Che sia il Karaoke, un gioco da fare in gruppo o un’attività collettiva è questo che assicura alla vostra festa di rimanere nel cuore dei vostri invitati. Per esempio un Natale abbiamo creato un video cantando “We are the world” in cui ognuno teneva in mano la bandiera di un paese. Il video iniziava con una mini recita in cui alcuni esprimevano un desiderio natalizio che fosse d’augurio per tutti ( un mondo senza guerra, discriminazioni ecc.. ). Comunque si trovano tantissimi giochi da fare. Ne ho letto uno che mi ha molto colpito, ma per farlo gli invitati si devono conoscere un poco. Si scrive su un pezzo di carta due caratteristiche personali e 1 caratteristica falsa. I fogliettini si piegano e si mettono tutti insieme. Le persone dovranno indovinare a chi appartengono le caratteristiche e devono indovinare quale è quella falsa. Ma i giochi si possono anche inventare! Una volta, volendo fare un gioco ancora più creativo ho preparato 5 salse ricche di ingredienti particolari e coloro che partecipavano alla sfida venivano bendati e dovevano indovinare il maggior numero di ingredienti contenuti nelle salse. Chi ne indovinava di più vinceva un premio. Mettere in palio un premio secondo me è un’idea di successo e ricorda molto le feste da bambini. In fondo le feste servono per questo, per ricordarsi che non si è mai troppo adulti per divertirsi! Non servono grandi premi. Da Tiger ad es. si trovano tante cose carine anche ad 1 euro. Un altro elemento che può risultare di grande aiuto per intrattenervi e divertirvi è la scelta di un tema per la vostra festa. Così gli invitati si sentiranno più partecipi (alcuni anche molto stressati) alla vostra festa. I temi sono i più svariati. I più semplici sono quelli che si riferiscono ad un particolare anno, di solito tutti hanno negli armadi propri o dei familiari un capo anni 70, 80, 90 ma perché no.. anche anni 20!

Il budget dunque dipende da ciò che sceglierete di utilizzare. Per coloro che hanno più tempo ed un po’ di fantasia con 100 euro si può organizzare una festa carina per circa 30 persone . Se non è il vostro compleanno, potete chiedere ai vostri invitati di portare ciascuno una pietanza e a quel punto il costo per una grande festa può aggirarsi intorno ai 20 euro. Altrimenti potreste chiedere ai vostri amici più cari di aiutarvi un pochino dietro le quinte.

Vi resta solo da mettervi all’opera ed iniziare mandando gli inviti. Il numero di persone modifica il tipo di festa che dovrete affrontare. E buon carnevale!!

17155983_10212418392484183_7330037338299315210_n.jpg

 

Annunci

Sento di essere veramente me stessa solo quando mi spoglio della responsabilità di esserlo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: