Mi piacciono le storie a lieto fine. Mi piace credere che tutto abbia un senso, soprattutto il dolore. Mi piace dare forma ai miei pensieri per mettere ordine nella mia vita. Sono convinta che l’esperienza degli altri possa aiutare nel prendere più consapevolmente le nostre scelte. Adoro Paulo Coelho perché è stato una grande guida in un momento molto difficile.

Ho cominciato a scrivere non appena sono stata in grado di formulare un discorso di senso compiuto, perché quando scrivo tutto il rumore del mondo non è in grado di nascondermi quello che sento. Scrivere è il mio modo per entrare in contatto con me stessa.

Mi sono laureata in Giurisprudenza, con grande rammarico per il tempo investito in una materia che non credo farà parte del mio futuro, ma con il conforto che tra gli intellettuali che più stimo ci siano due laureati in Giurisprudenza: Nelson Mandela e Mahatma Gandhi, che hanno utilizzato la loro conoscenza al fine di combattere le ingiustizie sociali.

Attualmente scrivo poesie, le mie riflessioni e cerco di finire un libro che ho nel cassetto da un bel po’ di anni. Mi sono iscritta a 2 Master, uno in Editoria e Comunicazione e un altro sulla Tutela internazionale dei diritti umani, non avendo ancora ben chiaro cosa voglio fare nella vita. Il fatto che voglia scrivere e difendere ciò in cui credo è abbastanza evidente, ma vorrei fare in modo che questo diventasse anche un lavoro con cui pagare la spesa, le bollette, ma anche i miei vizi (purtroppo amo fare shopping).

Durante la mia confusione universitaria mi sono anche iscritta ad un corso per diventare Chef, per avere un piano B per scappare dall’Italia. Quando ero piccola sognavo di andare a vivere a New York.. Oggi non sono più tanto sicura che questo mi renderebbe più felice.. Ma la vita è ancora lunga, quindi chi lo sa cosa potrà accadere in futuro.

Il mio motto è: Fino all’ultimo istante la tua vita può sempre cambiare!

Annunci

Sento di essere veramente me stessa solo quando mi spoglio della responsabilità di esserlo