Caro Papa…

Caro Papa, ieri per l’ennesima volta, un prete si è sentito nell’impossibilità morale di assolvermi perché CONVIVO. Inevitabilmente, non potendo confessarmi, non posso partecipare alla comunione, e allora mi viene da chiedermi: ” che senso ha andare ad una cena dove mi è proibito sedermi a tavola a mangiare con i miei commensali? Il problema […]